fbpx

Comunicazione: l’era del fai da te.

Comunicazione: l’era del fai da te.

 

 

Branding e Fotografia : studio creativo design linea, grafica packaging primario e secondario

Still life linee per tutti i canali di comunicazione

Questi gli aspetti generali seguiti, ma dietro c’è tanto altro..

Se vuoi sapere e capire meglio come lavoriamo, contattami per una chiacchierata conoscitiva

Il mio consiglio è sempre e comunque di non fare da soli, ma di affidarvi a dei professionisti che vi seguano e si dedichino a fare il bene della vostra azienda.

In questo articolo lasciamo da parte la fotografia per parlare di un argomento più ampio, che abbraccia diversi campi, tra cui la fotografia: la comunicazione.
Ma cosa si intende quando si parla di “comunicazione”?
Ovviamente non stiamo parlando del significato stretto della parola, ma di cosa rappresenti quando questa viene inserita in un contesto commerciale.
Parliamo insomma di tutti quegli aspetti che, per una multinazionale come per una ditta individuale, messi insieme determinano come, dove , quando e a chi quell’azienda e/o prodotto arriveranno. Proviamo ad approfondire il discorso.
Quando ho iniziato ad occuparmi di comunicazione, i mezzi a disposizione erano prevalentemente la carta stampata, la radio e la televisione: il web era ancora agli inizi (parliamo del 2000).
Oggi il mercato è totalmente cambiato e il web è sicuramente la nuova frontiera dove tutti vogliono essere, ma questo non vuol dire che gli altri mezzi siano scomparsi o siano meno validi.
Analizziamo a grandi linee il panorama attuale:
 Web: Social, canali digitali vari (per esempio You tube ), siti, portali, motori di ricerca.
 Carta stampata: affissioni (ad esempio, cartelloni 6×3 ), dinamica (autobus ), volantini, quotidiani, magazine, riviste in generale, etc.
 Radio, tv, cinema (tipicamente, gli spot pubblicitari prima della proiezione del film),
Se analizzassimo ogni categoria, ci renderemmo conto di quanto vasto e caotico sia l’argomento.
Questo deve farci capire che, oggi più che mai, saper comunicare quello che abbiamo da dire è diventato non solo importante, ma anche complicato. Ancor di più se parliamo di un prodotto o servizio che vogliamo vendere.
È un po’ come doversi far sentire in una piazza in cui tutti urlano qualcosa: riuscire ad arrivare all’interlocutore finale – un tempo lo chiamavano target, oggi meglio parlare di persone – è cosa non facile, e farlo nel modo giusto è impresa ben più ardua.

Tutta questa premessa ci porta al vero punto da discutere: cosa si deve fare per fare comunicazione in modo corretto?

Fornire al cliente, chiunque esso e qualsiasi attività svolga, un solo interlocutore, un account, su cui riversare tutte le sue esigenze, idee e obbiettivi, e presentando in risposta argomenti e soluzioni che nascono dal lavoro di squadra, ossia un team di professionisti specializzati per ogni settore: web, social, grafica, creatività, fotografia, copy, service stampa.

Solo con il lavoro di squadra si possono raggiungere buoni risultati in un mercato cosi vasto; è fondamentale che ogni aspetto sia curato da un professionista specializzato in un determinato settore.

Il primo passo è capire che investire in chi si occuperà di noi significa già ottimizzare il budget.

Ora la vostra conclusione potrebbe essere che siamo un’agenzia, l’ennesima agenzia, ma non è così.

Stimo e ammiro il lavoro di tante agenzie del territorio, ma il mio, anzi il nostro, è un modo diverso e nuovo di fare comunicazione.

Questo è come emilianomasala Photo e Adv segue la comunicazione dei suoi clienti.

Sito Web  www.fitomeditteranea.it

Canali Social:  Link

Branding e Fotografia : studio creativo design linea, grafica packaging primario e secondario

Still life linee per tutti i canali di comunicazione

Leave a comment

31 + = 41